In evidenza

  • Reportage. Al funerale di Jihad Mughnyeh. Hezbollah: puniremo Israele

    (Talal Khrais. Cimitero dei martiri – Ghoberi, Libano) – Circa centomila persone hanno partecipato ai funerali di Jihad Mughnyeh, 21 anni, giovane comandante di Hezbollah ucciso nei giorni scorsi, insieme ad altri uomini di un’unità di miliziani sciiti libanesi e iraniani, nel Golan siriano da due razzi partiti da elicotteri israeliani da combattimento. La sua unità si trovava in perlustrazione nel villaggio di Mazrat al-Amal, in prossimità di Kuneitra, la capitale siriana del Golan. Jihad era figlio di Imad Mughniyeh, storico comandante militare della resistenza, uno degli eroi della vittoria del Libano nel 2006, ucciso […]

  • Reportage dalla Valle della Bekaa: il giornalismo per procura e le falsità sul Libano

    (Talal Khrais – Ersal – Valle della Bekaa, Libano) – Più passa il tempo e più vedo l’arretratezza di una certa parte della stampa italiana sul Medio Oriente. Non c’è solo incapacità o impreparazione. Spesso si tratta di vera e propria malafede. E così, senza conoscere i fatti, molti giornalisti italiani scrivono cose del tutto false, ingenerando nell’opinione pubblica false convinzioni o errate rappresentazioni della realtà. Un esempio? Nel 2013 mi trovavo come inviato in Siria per seguire un incontro della società civile con il Prendente della Repubblica Araba Siriana Bashar al Assad. Dopo l’incontro, […]

  • Immagini esclusive di Assadakah – Jobar: Come l’esercito siriano combatte il terrorismo

    Immagini esclusive di Assadakah riprese a Jobar da Shadi Martake e  dal reporter Talal Krais. Part. 1 Part. 2

  • Talal Khrais: “Ve lo ricordate il ministro Terzi con l’Isis? L’Italia ha commesso errori gravissimi sulla Siria”

    13/12/2014 – www.lantidiplomatico.it

    “In Siria è una guerra globale per procura dell’occidente contro Russia, Iran, Hezbollah…”.

    ntervenendo alla conferenza organizzata da Pandora Tv di Giulietto Chiesa alla Sala del Refrettorio della Biblioteca della Camera dal titolo Global Warning, il corrispondente della tv libanese Al Manar Talal Khrais ricorda come premessa al suo discorso il suo periodo di corrispondente in Italia quando il centro del potere sovrano del paese era detenuto a Roma mentre oggi “le persone non sanno neanche più neanche chi è il ministro degli esteri”, tanto non è influente in nessun modo.

  • Ringraziamento dell’Associazione Italo Armena Zatik al Deputato Romina Mura

    L’associazione Italo Armena Zatik, ringrazia l’On.le Romina Mura, deputata del Partito Democratico, per l’attenzione con cui segue le vicende relative all’Armenia e alla sua storia. Con la sua interrogazione l’On.le Mura ha reso onore al riconoscimento del genocidio armeno, effettuato dal Parlamento italiano in data 17.11.2000. L’associazione Zatik si rallegra ed auspica che quanto è stato ottenuto e seminato nel corso degli anni raggiunga l’ambito obiettivo del rispetto della storia e della riconciliazione dei popoli. Graziella Falconi Presidente dell’Associazione Zatik    http://www.zatik.com/newsvisita.asp?id=3606

  • Assadakah contro Gentiloni: il Governo riconosca subito lo stato di Israele

    Roma, li 26 novembre 2006 – Rispondendo a un’interrogazione del deputato Erasmo Palazzotto, il ministro degli Affari Esteri, Paolo Gentiloni, ha rinviato la decisione del Governo italiano di riconoscere da subito lo Stato di Palestina, subordinando questa decisione a quelle di altri Stati, in primis gli Stati Uniti, e di altri organismi. Si tratta di una decisione grave che dimostra la totale sudditanza della politica estera del nostro Paese alle decisioni degli Stati Uniti e dell’Europa. Tale mancanza di autonomia rischia di giustificare le politiche repressive di Israele nei confronti del popolo palestinese.

  • Presentazione di Middle East a Cagliari – Biblioteca Universitaria

    Venerdì 14 novembre, presso la Biblioteca Universitaria di Cagliari – in via Università, si è tenuta la presentazione del saggio Middle East, le politiche del Mediterraneo sullo sfondo della guerra in Siria (Arkadia Editore). Hanno partecipato all’incontro gli autori Raimondo Schiavone, Alessandro Aramu, Pino Cabras e Gabriele Pedrini. L’iniziativa è stata organizzata dalla Casa Editrice Arkadia, in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Cultura, la Biblioteca Universitaria e il Centro Italo Arabo Assadakah.  

  • Genocidio del popolo armeno: interrogazione di Mura (PD) contro le ingerenze della Turchia in Italia

    Il prossimo anno ricorrerà il centenario del genocidio del Popolo Armeno, nel quale persero la vita, per mano dei turchi dell’Impero Ottomano, circa un milione e mezzo di persone. A distanza di tanti e tanti anni, la Turchia continua a negare che sia mai avvenuto e porta avanti una politica repressiva nei confronti di chiunque parli espressamente di “genocidio” per indicare la pulizia etnica nei confronti dei cristiani armeni. Il Governo turco è arrivato al punto di “riprendere” anche Papa Francesco, che si è pronunciato contro questa tragedia, definendo lo sterminio degli armeni il “primo […]

  • Assadakah in visita in Siria consegna una lettera per Assad al Ministro dell’Informazione

    Damasco- Il Responsabile delle Relazioni Internazionali di Assadakah, Talal Khrais, è stato in visita per due giorni in Siria per conoscere i nuovi sviluppi e la situazione del popolo siriano dopo l’intervento Americano e dell’Occidente in Siria. Talal Krais ha consegnato una lettera del Segretario Generale del Centro Italo Arabo Assadakah, Raimondo Schiavone, indirizzata al Presidente della Repubblica Araba Siriana il  Bashar Al Assad. La lettera è stata consegnata al Ministro dell’Informazione e portavoce del Governo Siriano Omran Zoughbi, in presenza del capo del Dipartimento Esteri del Ministero Reem Haddad. Il Ministro Zoughbi ha comunicato […]

  • Assadakah incontra a Damasco il ministro dell’informazione

    Il responsabile delle relazioni internazionali del Centro Italo Araba Assadakah, il giornalista Talal Khrais, martedì 11 novembre incontrerà a Damasco il ministro dell’informazione della Repubblica Araba Siriana, Omran al-Zohb. Nell’occasione, verrà consegnata al ministro una lettera riservata del segretario generale di Assadakah, Raimondo Schiavone. Il Centro Italo Arabo,  da tempo impegnato affinché l’Italia riapra i canali diplomatici con la Siria, attualmente sta seguendo progetti di cooperazione e di aiuto a favore della popolazione locale.  

IN LIBRERIA

Dai il tuo contributo ad Assadakah Sardegna.

SPONDA SUD

SpondaSud - RIvista di geopolitica e di studi internazionali.

Al Manhar LIVE

Al khabar ر_َ†_َ† TG

Comunicati stampa

Rassegna Stampa

Progetti di Cooperazione

Gemellaggi

Normativa

I nostri partners

Reportage Fotografici

10348215_649522338464795_6931765075105457814_n-150x150
a-1
convegno iran 1
Eglise-orthodox
Maaloula terra del cristianesimo, città fantasma, nessuno può entrare a causa dei colpi dei cecchini . noi siamo entrati camminando per ore nella notte scura.
 
oggi 26 0ttobre una nostra missione è terminata in Siria il team: Tony Capuozzo, Talal Khrais e Shadi Martak. programma Terra su Rete 4. io rimarró.
Un lavoro straordinario, pieno di rischi, tutto questo per far conoscere la vera storia della Siria.
Kassir Moussaoi visita sede di Assadakah Cagliari
Antonio Picasso e Umberto Aime "Medio Oriente cristiano. Reportage dal cuore della mezzaluna fertile
genitori dei tunisini combattenti (1)
campo ain el hilweh