In evidenza

  • Radiox. Vito Biolchini intervista Raimondo Schiavone sul Meeting di Assadakah

      Prima Parte. Seconda Parte.

  • ArmenPress pubblicizza il II Meeting delle Politiche del Meditterraneo

    Il giornale ArmenPress dedica un articolo al II Meeting Internazionale delle Politiche del Mediterraneo, organizzato da Assadakah il 24 e 25 ottobre 2014. In particolare la seconda sessione di sabato mattina 25 ottobre “Verso il centenario del genocidio armeno: 2015 anno della memoria”, sarà dedicata al tema del genocidio armeno e saranno presenti: Massimo Zedda Sindaco di Cagliari Sargis Ghazaryan Ambasciatore della Repubblica di Armenia in Italia Aram Ananyan Direttore di Armen Press Nicola Melis Ricercatore all’Università di Cagliari Talal Khrais Responsabile esteri Assadakah Naman Tarcha Giornalista Alessandro Aramu Direttore Spondasud  Coordina Raimondo Schiavone, Segretario […]

  • A Cagliari il II Meeting Internazionale delle Politiche del Mediterraneo

    Due giorni di dibattiti con esponenti politici, studiosi e giornalisti, italiani ed esteri, che da anni si occupano di Medio Oriente,  mondo arabo e politiche del Mediterraneo. Con una grande novità: una sessione interamente dedicata al genocidio armeno, una tragedia dimenticata che nel 2015 celebra il suo centenario. Questo in pillole è il II Meeting Internazionale delle Politiche del Mediterraneo, organizzato dal Centro Italo Arabo Assadakah, che si svolgerà a Cagliari il 24 e il 25 ottobre all’Hotel Regina Margherita. Media partner dell’evento è Spondasud – Rivista di Geopolitica.  Venerdì 24 ottobre si parlerà dei nuovi […]

  • L’Unione Sarda. Presentazione di Middle East a Sassari. 10 ottobre 2014

    Sarà presentato a Sassari il 10 ottobre, alle ore 17, il volume “Middle East. Le politiche del Mediterraneo sullo sfondo della guerra in Siria” (Arkadia Editore).  Gli autori Raimondo Schiavone e Alessandro Aramu incontrano il pubblico nell’Aula Eleonora d’Arborea in Piazza Università n.21. Alla presentazione del libro interverranno anche lo storico Attilio Mastino, Magnifico Rettore dell’Università di Sassari e Antonello Cabras, Presidente della Fondazione Banco di Sardegna ed esperto di politica estera. Reportage approfondito sulle politiche del Mediterraneo, le Primavere arabe e le guerre in Iraq e Siria, Middle East è un saggio che descrive scenari […]

  • Presentazione di Middle East a Sassari. 10 ottobre 2014

    La Nuova Sardegna

    Middle East, tra politica e guerra

    SASSARI “Middle East. Le politiche del Mediterraneo sullo sfondo della guerra in Siria” (Arkadia Editore), questo il titolo del volume che verrà presentato venerdì alle 17 nell’Aula Eleonora d’Arborea in Piazza Università. Gli autori Raimondo Schiavone e Alessandro Aramu incontreranno il pubblico, e alla presentazione del libro interverranno anche lo storico Attilio Mastino, rettore dell’università, e Antonello Cabras, presidente della Fondazione Banco di Sardegna ed esperto di politica estera. Middle East è un saggio che descrive scenari e situazioni di grandissima attualità in una delle zone più calde del pianeta, un reportage approfondito sulle politiche del Mediterraneo, le Primavere arabe e le guerre in Iraq e Siria. Curato da Schiavone, il libro ospita, tra gli altri, interventi del giornalista Giulietto Chiesa, del responsabile esteri di Hezbollah Ammar al Moussawi, del politologo Pino Cabras, del reporter di guerra Talal Khrais. La prefazione di guerra è di Alberto Negri, inviato del Sole 24Ore. Gli autori sono Raimondo Schiavone, giornalista e autore di numerosi lavori incentrati sulle problematiche del Medio Oriente, Giulietto Chiesa, giornalista, editorialista per diverse testate e riviste e autore di numerosi saggi tra i quali Barack Obush, scritto con Pino Cabras, Alessandro Aramu, giornalista, direttore della rivista “Spondasud” co-autore di numerosi volumi dedicati all’area mediorientale. Ammar Al Moussawi, libanese, è responsabile esteri di Hezbollah e Talal Khrais, libanese, giornalista della Stampa Estera, è corrispondente dall’Italia del quotidiano libanese “As-Safir”.

  • Shadi Martakè ferito a Jubar

    Shadi Martak, reporter siriano, è stato ferito stamattina a Jubar dove si trovava in prima linea insieme alle Forze Armate Siriane. Un’esplosione ha fatto saltare a due metri da terra il giovane cameramen che ha dovuto subire un intervento ai piedi. Shadi a accompagnato Assadakah in tutte le missioni in Siria e molti giornalisti italiani che hanno voluto filmare insieme a lui la verità, smascherando chi sosteneva il terrorismo. La sua telecamera è saltata in aria, ma la sua memoria è rimasta intatta. Assadakah Sardegna ha pubblicato nel dicembre 2013 un suo reportage in esclusiva […]

  • Isis/ Talal Khrais: L’Italia ignora il pericolo delle infiltrazioni dei terroristi islamici

    Intervista a Talal Khrais, responsabile relazioni internazionali Assadakah, su il sussidiario.net.  

  • Talal Salman, padre del giornalismo arabo: “L’Italia ha perso autorevolezza”

    (Talal Khrais – Beirut) – “L’Italia, con la sua politica estera, è sempre più debole e si trova ai margini dall’Unione Europea. Poteva continuare ad avere, come in passato, un ruolo di autonomia e mediazione in Medio Oriente ma oggi conta davvero poco. Da anni i governi sembrano tecnici e non politici e adottano posizioni dannose all’ immagine e all’autorevolezza di un paese molto importante nel Mediterraneo”. Lo dice Talal Salman, padre del giornalismo arabo, direttore di As Safir, il più importante quotidiano arabo, molto conosciuto e apprezzato in Italia. Non senza un briciolo di ironia, Salman chiede […]

  • Talal Krais: “Ci sono 80 persone provenienti dall’Italia rinchiuse in carceri siriane”. Intervento a Mattino24

    Intervento di Talal Krais, responsabile delle relazioni internazionali di Assadakah, a Mattino24.   “Ci sono 4mila europei nelle prigioni siriane, provengono dal Belgio, dalla Francia, dalla Germania. Dall’Italia sono circa 80 persone”. Lo ha detto il giornalista libanese Talal Khrais, corrispondete del quotidiano As-Safir da tre anni in Siria per seguire il conflitto, ospite della trasmissione “24 Mattino” su Radio 24. Secondo Khrais queste persone sono italiani convertiti all’Islam oppure cittadini stranieri “in particolare dei Paesi del Maghreb”. Khrais ha poi spiegato che “i siriani non vogliono rivelare a nessun servizio di sicurezza” la presenza di questi […]

  • Siria, la risposta del Parlamento Europeo è inaccettabile. Così si aiutano i terroristi

    Guerra in Siria. Il Parlamento Europeo risponde ad Assadakah. Centro Italo Arabo: parole irresponsabili, così si aiuta il terrorismo e le bande criminali

    Il Parlamento Europeo, attraverso la direzione Generale per la Politica Estera, ha risposto alla lettera del Centro Italo Arabo Assadakah sulla guerra in Siria. Una risposta che il segretario generale Raimondo Schiavone giudica “stupefacente, approssimativa e pericolosa” perché mette sullo stesso piano il governo legittimo siriano con i gruppi armati di matrice radicale, i terroristi e le bande criminali.

IN LIBRERIA

Dai il tuo contributo ad Assadakah Sardegna.

SPONDA SUD

SpondaSud - RIvista di geopolitica e di studi internazionali.

Al Manhar LIVE

Al khabar ر_َ†_َ† TG

Comunicati stampa

Rassegna Stampa

Progetti di Cooperazione

Gemellaggi

Normativa

I nostri partners

Reportage Fotografici

10348215_649522338464795_6931765075105457814_n-150x150
a-1
convegno iran 1
Eglise-orthodox
Maaloula terra del cristianesimo, città fantasma, nessuno può entrare a causa dei colpi dei cecchini . noi siamo entrati camminando per ore nella notte scura.
 
oggi 26 0ttobre una nostra missione è terminata in Siria il team: Tony Capuozzo, Talal Khrais e Shadi Martak. programma Terra su Rete 4. io rimarró.
Un lavoro straordinario, pieno di rischi, tutto questo per far conoscere la vera storia della Siria.
Kassir Moussaoi visita sede di Assadakah Cagliari
Antonio Picasso e Umberto Aime "Medio Oriente cristiano. Reportage dal cuore della mezzaluna fertile
genitori dei tunisini combattenti (1)
campo ain el hilweh