In evidenza

  • I.R.I.B. dedica un servizio al II Meeting Internazionale delle Politiche del Mediterraneo

    Radio Italia IRIB: corrispondente in Italia Hamid Masoumi Nejad    

  • Perchè non possiamo dimenticare le vittime del genocidio armeno

    (Raimondo Schiavone e Talal Khrais) –  È stata una decisione saggia e coraggiosa l’iniziativa del Centro Italo Arabo Assadakah di proclamare una campagna europea di solidarietà per la causa del popolo armeno,  non solo per non dimenticare il genocidio ma soprattutto per agire affinché l’Europa sia solidale con un popolo che ha subito una terribile ingiustizia. Il nostro Centro, come organizzazione schierata a difesa dei diritti dell’uomo, è convinto che esista una complicità e un assurdo silenzio internazionale sulla questione armena. Il popolo armeno rivendica il diritto alla memoria, alla verità storica e non si […]

  • Appuntamenti a Cagliari per ricordare il genocidio armeno

    (Matteo Mascia – L’Unione Sarda) – Cagliari potrebbe essere una delle città in cui saranno organizzate le manifestazioni per commemorare il centenario del genocidio del popolo armeno. Questa l’intenzione illustrata da Sargis Ghazaryan, ambasciatore armeno in Italia, durante i lavori del “II Meeting Internazionale delle Politiche del Mediterraneo”. Appuntamento di portata internazionale organizzato dall’associazione Assadakah Sardegna. L’altro ieri il sindaco Massimo Zedda ha deciso di partecipare ai lavori del convegno nonostante il governo turco gli avesse inviato una comunicazione per sconsigliargli di intervenire. Condotta simile a quella tenuta con Raimondo Schiavone, segretario generale di Assadakah, […]

  • Il genocidio armeno. Tenere viva la memoria per combattere il negazionismo

    (Spondasud.it) “La negazione è l’ultimo atto di un genocidio, la demonizzazione è il primo”. Sargis Ghazaryan, giovane ambasciatore della Repubblica d’Armenia in Italia, colloca lo sterminio del popolo armeno del 1915 in una dimensione attuale e lo fa con uno sguardo rivolto alla Turchia e all’Azerbaijan, due stati che continuano ad avere una politica aggressiva nei confronti di Yerevan. Il primo è accusato di negare un crimine che i libri di storia oramai certificano come il primo genocidio dell’era moderna, di farlo con tutti i mezzi a disposizioni, con il disprezzo tipico di non voler […]

  • L’ISIS è il vero nemico dell’Islam. Così l’Occidente sostiene il fondamentalismo

    (Spondasud.it) “I terroristi dell’ISIS non hanno nulla a che fare con l’Islam, perché le prime vittime delle loro azioni sono proprio i musulmani, dai sunniti agli sciiti. Questa non è una guerra di religione, Islam da una parte e le altre confessioni dall’altra, ma una guerra tra chi vuole la morte e l’orrore e chi invece ogni giorno si aggrappa alla vita e vuole vivere in pace con gli altri”. È questo uno dei messaggi lanciati dal II Meeting Internazionale delle politiche del Mediterraneo che il Centro Italo Arabo ha organizzato a Cagliari alla presenza […]

  • Ringraziamento di Assadakah al Sindaco di Cagliari Massimo Zedda

    Il Centro Italo Arabo Assadakah ringrazia il sindaco di Cagliari per la partecipazione al II Meeting internazionale delle politiche del Mediterraneo nella sessione dedicata al genocidio armeno. Massimo Zedda ha dimostrato grande sensibilità verso questo tema. L’auspicio è che Cagliari nel 2015, quando ricorrerà il centenario di questo crimine contro l’umanità, possa diventare una delle 5/6 “città italiane della memoria” con un luogo dedicato al ricordo di quelle vittime.

  • Servizio su Cagliaripad.it – Intervista a Mahdi Dahalala, ex Ministro dell’Informazione della Repubblica Araba di Siria

    2Meeting Politiche Mediterraneo, Siria e Libano: “Occidente sostiene Isis”

  • Servizio di Cagliaripad.it – Intervista a Sagis Ghazaryan Ambasciatore dell’Armenia in Italia

    Cagliari commemora il genocidio armeno

  • II Meeting Internazionale delle Politiche del Mediterraneo – Cagliari 24/25 ottobre 2014

    Le immagini dei protagonisti del II Meeting Internazionale delle Politiche del Mediterraneo che Assadakah Sardegna ha organizzato a Cagliari il 24/25 ottobre 2014.  

  • Articolo de L’Unione Sarda sul II Meeting Internazionale delle Politiche del Mediterraneo

    Sardegna ponte europeo per la Siria Esame dei rapporti tra Damasco e l’Italia al meeting internazionale di Cagliari Sardegna crocevia diplomatico tra Europa e Siria. Si sono conclusi ieri a Cagliari i lavori del “Secondo meeting internazionale delle politiche del Mediterraneo”, organizzato dall’associazione Assadakah Sardegna. Due giorni di dibattiti e incontri a cui hanno partecipato giornalisti, diplomatici e politici mediorientali. È intervenuto durante i lavori anche Mahdi Dahalala, ex ministro dell’Informazione siriano delegato del governo di Damasco per l’organizzazione degli aiuti internazionali. La Siria ha bisogno di alleanze per combattere e sconfiggere le milizie dell’Isis. […]

IN LIBRERIA

Dai il tuo contributo ad Assadakah Sardegna.

SPONDA SUD

SpondaSud - RIvista di geopolitica e di studi internazionali.

Al Manhar LIVE

Al khabar ر_َ†_َ† TG

Comunicati stampa

Rassegna Stampa

Progetti di Cooperazione

Gemellaggi

Normativa

I nostri partners

Reportage Fotografici

10348215_649522338464795_6931765075105457814_n-150x150
a-1
convegno iran 1
Eglise-orthodox
Maaloula terra del cristianesimo, città fantasma, nessuno può entrare a causa dei colpi dei cecchini . noi siamo entrati camminando per ore nella notte scura.
 
oggi 26 0ttobre una nostra missione è terminata in Siria il team: Tony Capuozzo, Talal Khrais e Shadi Martak. programma Terra su Rete 4. io rimarró.
Un lavoro straordinario, pieno di rischi, tutto questo per far conoscere la vera storia della Siria.
Kassir Moussaoi visita sede di Assadakah Cagliari
Antonio Picasso e Umberto Aime "Medio Oriente cristiano. Reportage dal cuore della mezzaluna fertile
genitori dei tunisini combattenti (1)
campo ain el hilweh